Press enter to see results or esc to cancel.

Come non restare senza carica sul telefono

Anche se di solito esci di casa con la carica dello smartphone al 100%, ti sarà senz’altro capitato di trovarti in giro con poca o senza batteria.
In questi casi non solo rimani senza telefono, ma anche senza tutte le altre funzioni che forse usi anche di più, come ad esempio il collegamento a internet per navigare o gestire la posta, le mappe, le app con promemoria, giochi o altro, ecc.

Per evitare di trovarti senza carica sul telefono quando sei in giro, in particolare se stai parecchie ore fuori casa oppure se ne fai un uso molto inteso, puoi portare con te un caricabatterie portatile. In pratica, è una batteria esterna di riserva, un caricatore portatile che potrai usare anche quando sei fuori casa e non hai la possibilità di attaccare il telefono a una presa di corrente.

Io mi sono decisa a comprarlo da poco, dopo una giornata infinita passata al pronto soccorso durante una breve vacanza, lontani da casa, con due bambini piccoli e il telefono completamente scarico! Ho preso questo caricatore della Anker, che tra l’altro è anche molto bello secondo me, piccolo e comodissimo da tenere in borsa.

Il caricabatterie portatile è molto utile anche in casa perché ti permette di caricare il telefono senza attaccarlo alla presa di corrente. Caricando il telefono con la batteria esterna potrai infatti muoverti per casa se necessario, portando con te il telefono.

Anker Astro Mini

Oltre al telefono, potrai caricare qualunque dispositivo con attacco usb, come ad esempio l’ipad o l’orologio gps per prolungarne la batteria durante gli allenamenti o le escursioni di tante ore.

Comments

Leave a Comment

Sono progetti di maneiro.co 2014 - 2018 | IT04145570265