Somministrare una pastiglia al proprio gatto a volte può diventare una vera e propria impresa, visto che il nostro piccolo amico tende a trasformarsi in una tigre!

Tecniche per somministrare le pastiglie al gatto

Per riuscire a dare la pastiglia al gatto si possono usare diverse tecniche.

Insieme al cibo

Nascondere la pastiglia tra la pappa è il metodo più semplice, ma purtroppo non è detto che funzioni.

Per aumentare le probabilità di successo puoi mettere la pastiglia insieme al cibo preferito dal tuo gatto (se è umido si va meglio), cercando di non farti vedere per non renderlo diffidente.

Puoi anche sbriciolarla, così da mescolarla più facilmente alla pappa.

Direttamente in bocca

Approfitta di un momento in cui il gatto è tranquillo e avvolgilo con un asciugamano lasciando fuori la testa, in modo da evitare che ti graffi e scalci con le zampette.

Poi, premi sulle guance per aprigli la bocca, infila la pastiglia e massaggia la gola dall’alto verso il basso, per stimolare la deglutizione.

Alla fine, dagli un premio, ad esempio un cibo o uno snack di cui è molto ghiotto.

Sulla zampetta

Se i due metodi precedenti non hanno funzionato puoi provare a mescolare la compressa sbriciolata con un po’ di burro e spalmare il composto sulla zampina del gatto o vicino alla bocca.

Gli darà fastidio e proverà a leccarsi, ingerendo così la pastiglia.