Press enter to see results or esc to cancel.

Come tenere in ordine i giocattoli dei bambini piccoli

Tenere in ordine la casa è una sfida continua per evitare che si accumulino troppe cose fuori posto, ma quando in casa ci sono dei bambini piccoli la sfida è ancora più dura perché giocattoli di tutti i tipi tendono a infilarsi in ogni stanza!
Vediamo allora qualche accorgimento che potrà aiutarti ad avere una casa più ordinata anche quando ci sono dei bambini.

Tieni meno giocattoli e falli ruotare
Periodicamente fai una selezione dei giocattoli del tuo bambino: butta quelli rotti, regala quelli che non usa più perché è cresciuto (oppure mettili da parte per il fratellino minore) e poi prendi una parte di quelli che restano e nascondili in un posto in cui non possa trovarli. Ogni tanto tira fuori i giocattoli che avevi nascosto e nascondi gli altri (magari in un giorno di pioggia o quando il bimbo è di cattivo umore!). Lui sarà felicissimo e gli sembrerà di avere sempre dei giocattoli nuovi, e tu avrai meno cose in giro da tenere in ordine.

Organizza con i contenitori giusti
Per tenere in ordine e riuscire a riordinare in fretta organizza i giocattoli in tante scatole e altri tipi di contenitori. Puoi tenere insieme i giocattoli dello stesso tipo, ad esempio: peluche, bambole, cubi, pastelli, ecc.

Ecco alcuni spunti sui diversi tipi di contenitori che puoi usare:

  • scatole di varie misure tipo quelle dell’Ikea: meglio se trasparenti, così potrai vedere a colpo d’occhio il contenuto, eventualmente anche con coperchio e impilabili. Le scatole dell’Ikea hanno anche il vantaggio di essere compatibili con le misure dei mobili contenitori, che puoi usare nella stanza dei bambini
  • Trofast
  • cesti e cestoni di varie misure: i più grandi puoi appoggiarli per terra mentre i più piccoli potresti anche appenderli al muro
  • Kusiner
  • mobili con contenitore, ad esempio una panca o un pouf tipo questa e questo dell’Ikea
  • scatole dei giocattoli: alcuni giocattoli hanno già il loro contenitore, come ad esempio i Lego Duplo, oppure le verdure di plastica con il loro cestino, ecc.
  • barattoli di plastica tipo quelli per contenere i biscotti: per i pezzi più piccoli, ad esempio pupazzetti o Lego Duplo
  • astucci o buste chiuse per i pastelli
  • portaspezie: sì, proprio quelli da cucina! Possono essere usati per tenere in ordine i libri
  • contenitori da parete: puoi usarli in modo creativo per tenere in ordine colori o pupazzetti

Non solo la cameretta
I bambini piccoli giocano in tante zone della casa, non solo nella loro cameretta, visto che di solito non rimangono da soli e stanno dove siete tu o gli altri membri della famiglia.
Per questo motivo, se vuoi che la tua casa sia in ordine, è bene attrezzare anche qualche angolo delle stanze dove state più spesso.
Probabilmente il soggiorno è la stanza in cui passate più tempo quindi riserva dello spazio per i loro giochi, ad esempio alcuni ripiani bassi a cui possano accedere facilmente, un tavolino per disegnare, ecc.

giocattoli

Valuta di tenere una scatola con qualche giocattolo anche in cucina, ad esempio pentoline e posatine, per tenere impegnato il bambino mentre stai sbrigando qualche faccenda.
Anche in bagno, oltre ai giocattoli per il bagnetto, puoi tenere qualche gioco, utile ad esempio per intrattenere il bimbo più grande mentre stai cambiando il pannolino al piccolo.

Insegna al bambino a mettere in ordine
Lascia che il bambino giochi tranquillo, anche facendo disordine e tirando fuori tutti i giocattoli, ma insegnagli a sistemare tutto alla fine della giornata. Anche un bambino molto piccolo può imparare a riporre i giocattoli al loro posto, se hai organizzato i vari contenitori in modo che tutto sia alla sua portata. Puoi aiutarlo mettendo delle etichette illustrate su ciascuna scatola, in modo che il bambino capisca da solo dove riporre le varie cose.

Lascia dello spazio libero
Non riempire tutti gli scaffali e i contenitori al massimo: lasciare dello spazio libero ti darà la possibilità di spostare i giocattoli da un posto all’altro mantenendo sempre un senso di ordine.

Abituati a tollerare un certo livello di caos
Non è realistico pensare di poter avere una casa sempre ordinata come quelle delle riviste quando in casa ci sono dei bimbi. Tu hai fatto la tua parte, riducendo il numero di giocattoli, organizzandoli al meglio e insegnando al bambino a riordinare a fine giornata, ma durante il giorno è normale e anche giusto che ci sia un po’ di confusione: sta giocando!
I bambini si divertono a tirare fuori tutto, a passare in fretta da un gioco a un altro e a mescolare i giocattoli tra loro (questa è una cosa che mi affascina sempre, vedere come giocano con cose che apparentemente non c’entrano nulla una con l’altra). Goditi il caos e pensa che comunque il tuo bambino crescerà in fretta e forse un giorno rimpiangerai quel disordine!

Puoi leggere anche:
Come tenere in ordine i giocattoli con la rotazione

Comments

Leave a Comment

Sono progetti di maneiro.co 2014 - 2018 | IT04145570265