Il gatto è un animale molto pulito e fin da piccolo impara in fretta a fare la pipì nella lettiera.

Se il gatto inizia a sporcare fuori dalla lettiera non lo fa per farci un dispetto, significa invece che si trova in una situazione di disagio, che c’è qualcosa che non lo fa sentire bene e lo porta a reagire in questo modo.

Si tratta di un comportamento molto fastidioso che rischia di compromettere la felice convivenza con il nostro gatto e che va risolto in fretta perché la pipì di gatto, oltre ad avere un odore molto fastidioso, rischia di danneggiare tessuti e pavimenti.

Per risolvere il problema dovrai individuare e rimuovere la causa del disagio, che può essere di natura fisica o ambientale.

Problema fisico

La prima cosa da fare è escludere che si tratti di un problema di salute.

Ad esempio, il gatto potrebbe avere un’infezione al tratto urinario o qualche altro disturbo che lo porta a sentire dolore nella minzione e ad attirare l’attenzione.

In questo caso potresti notare anche altri indizi come ad esempio il fatto che il gatto prova tante volte a fare la pipì, fa fatica e ne fa poca, oppure che si lecca tanto ed è molto nervoso.

Una visita dal veterinario potrà aiutarti a capire se il comportamento del gatto ha origine da un problema di salute.

Problemi riconducibili alla lettiera

Un’altra causa potrebbe essere legata alla lettiera. Ricordati di tenerla sempre pulita cambiando spesso la sabbietta e assicurandoti che ce ne sia a sufficienza, eventualmente prova a cambiare il tipo di sabbietta che usi.

Verifica che la cassettina non sia diventata troppo piccola per il tuo gatto, in questo caso prova a rimuovere la porta basculante o la copertura, oppure valuta l’acquisto di una cassetta più grande.

Fai in modo che la cassetta sia sistemata in un luogo tranquillo della casa, non di passaggio e lontano dalle ciotole per il cibo e l’acqua.

Cambiamenti ambientali

A volte il gatto fa pipì fuori dalla lettiera come reazione a qualche cambiamento avvenuto nel suo ambiente che gli genera ansia e stress, ad esempio un aumento del rumore proveniente dall’esterno, l’arrivo di un nuovo membro in famiglia, un trasloco, ecc.

In questo caso bisogna armarsi di pazienza e cercare di rassicurare il gatto con le coccole ed assicurandosi che abbia sempre almeno un paio di posticini in casa con cuccia o copertina in cui sentirsi protetto e al sicuro.

Nelle situazione di particolare stress potrebbe essere utile anche utilizzare il Feliway, una copia sintetica del feromone felino facciale usato dai gatti per marcare il territorio, per sentirsi sicuri e tranquilli (ne abbiamo parlato già nel post su come traslocare con il gatto).

Come evitare che il gatto faccia pipì fuori dalla lettiera

In ogni caso, in attesa di determinare e rimuovere la causa del disagio, è importante evitare che il gatto faccia la pipì fuori dalla lettiera, soprattutto in posti particolarmente delicati o difficili da pulire come ad esempio un pavimento particolare oppure letti o divani.

Tieni conto inoltre che il gatto tende ad affezionarsi al nuovo posto abusivo in cui sporca quindi è importante agire tempestivamente.

Ecco alcuni stratagemmi da utilizzare nei luoghi incriminati:

  • Spruzzare del pepe (i gatti non lo sopportano!),
  • Stendere dei fogli di carta stagnola
  • Posizionare delle bacinelle d’acqua.