Press enter to see results or esc to cancel.

Come imparare l’arte del riordino

Essere ordinati secondo me è un dono di natura, oppure un insegnamento che si assorbe in famiglia fin da piccoli. Se non hai avuto questa fortuna, nessun problema, ormai ci sono molti libri da cui potrai imparare come avere una casa in ordine e fonte di benessere.

Io sono grande fan del libro Il magico potere del riordino, perché mi ha fatto scattare la molla per finalmente riuscire a eliminare tante cose superflue, senza le quali mantenere la casa pulita e in ordine è davvero più semplice. E’ un libro che ha avuto un successo a livello mondiale ma molte persone lo hanno trovato invece troppo lontano dalla cultura occidentale. Se anche tu sei una di queste persone, o se semplicemente cerchi indicazioni e consigli per migliorare la tua casa, ti consiglio L’arte del riordino: Libera la tua casa e dai una svolta alla tua vita, dell’esperta di decluttering Maria Letizia Polverini.

Con la leggerezza e la grazia scanzonata di una persona che ne ha viste tante, Letizia ci spiega perché una casa troppo piena di cose rischia di opprimerci e ci aiuta ad avviare il percorso per fare spazio al nuovo. Ecco qualche consiglio pratico:

 

Eliminare la zavorra

…è un dato di fatto che spesso non sappiamo assolutamente dove si trovi ciò che in quel momento ci serve. Allora, o tutto in ordine e sotto controllo, o tutto via e largo al nuovo e al vuoto.

Eh già… proprio così… spesso teniamo qualcosa perché forse chissà un giorno potrebbe servirci, ma anche quando poi quel giorno arriva non sappiamo più dove abbiamo messo l’oggetto in questione, sepolto sotto montagne di altre cose inutili, oppure per quell’epoca sarà fuori moda, rovinato, inutilizzabile e preferiremo comunque acquistare qualcosa di nuovo.

Alcuni pensano che gettare le cose equivalga a buttare denaro, invece liberarsi dell’accumulo vuol dire crearsi spazi, far uscire zavorra… e questo favorirà l’entrata di nuove energie vitali.

 

Come partire
Come riuscire a trovare la motivazione a partire? Fare ordine in casa e intorno a sé significa migliorare la propria vita. Una volta che ti convinci di questo, il resto è in discesa. Inizia a sognare come ti piacerebbe che diventasse la tua casa e poi avvia la trasformazione. Potresti riuscire finalmente a ritagliarti un angolo per i tuoi hobby o per il relax, avere una zona accogliente per ricevere gli ospiti, o semplicemente fare meno fatica a tenere la casa pulita e in ordine.

Ma nella pratica, come iniziare? Parti da qualcosa di piccolo fattibile in poco tempo, come ad esempio un semplice cassetto, e vedrai che il risultato ti darà la spinta a continuare. L’ingresso è un’ottima zona da cui iniziare, dato che è la prima area che ci accoglie in casa quando entriamo, e vederla bella e in ordine può dare l’energia e la voglia di replicare l’ordine anche nel resto della casa.

Ricorda che il lavoro di eliminazione va fatto da soli e in tranquillità, senza cellulare o interferenze di alcun tipo.

image

 

L’utilità delle liste
Sappiamo già come le liste siano meravigliose in moltissimi ambiti.
Le liste funzionano perché aiutano ad avere la situazione sotto controllo e quindi ci rendono più sicuri, e ci consentono di alleggerire la mente da una serie di cose da fare o ricordare.
Per quanto riguarda il riordino in casa, puoi fare la lista delle zone che ti danno più fastidio e che necessitano di essere sistemate con priorità, insieme alla lista delle possibili soluzioni.

Ecco qualche spunto:
– imbiancare una parete rovinata o piena di segni
– mettere un attaccapanni o dei ganci in ingresso per non vedere più giacche e cappotti abbandonati in giro
– comprare dei raccoglitori per i documenti e archiviarli
– trovare uno spazio per tenere i panni da riporre in armadio o da stirare

 

Decluttering in viaggio
Questo è uno spunto a cui non avevo mai pensato: eliminare la zavorra in viaggio! Funziona così: un po’ di tempo prima della partenza per un viaggio inizia a mettere da parte biancheria, magliette, calzini, scarpe un po’ rovinate. Le potrai portare in vacanza con te, usarle per l’ultima volta e poi buttarle senza rimpianti. Mi sembra un’ottima idea, anche per ridurre i sensi di colpa che derivano dal buttare, con l’ulteriore vantaggio di poter tornare con una valigia più leggera!

 

La routine antiaccumulo
Inserisci delle semplici abitudini per evitare di tornare alla situazione di partenza, come ad esempio:
– ogni giorno: aprire e smistare la corrispondenza, arieggiare la casa, buttare la spazzatura, ecc.
– ogni mese: controllare il contenuto del frigo e dei pensili per eliminare il cibo scaduto (meglio sarebbe non farlo scadere…)
– ogni sei mesi: controllare lo stato della biancheria per la casa, rivalutare gli abiti in occasione del cambio di stagione, ecc.

Il libro parla anche di molti altri aspetti, quali ad esempio: aiutare i figli ad essere più ordinati nella loro stanza, svuotare la casa dei genitori che non ci sono più, trasformare la stanza dei figli che ormai vivono da soli, il “decluttering” delle persone negative, principi e soluzioni del feng shui.

Se ti ho incuriosito e vuoi leggere anche tu L’arte del riordino, lo trovi su Amazon in versione cartacea o digitale.

Comments

2 Comments

Maria Letizia Polverini

Grazie Lucia per la tua pagina sul mio libro. Abbiamo le stesse idee sul come riorganizzare la casa e la vita. Buon lavoro e contattami se vuoi. Ciao. Letizia

Lucia

Ciao Letizia, il tuo libro è molto utile ed è un piacere segnalarlo! Ci sentiamo presto.


Leave a Comment

Sono progetti di maneiro.co 2014 - 2018 | IT04145570265