L’acquisto di beni alimentari rappresenta una parte importante della spesa mensile, soprattutto per chi ha famiglia e mangia spesso a casa, quindi evitare gli sprechi di cibo potrà aiutare a contenere o ridurre la spesa.

In ogni caso, non sprecare il cibo è una questione di rispetto verso l’ambiente e verso chi ha meno possibilità.

Ecco di seguito alcuni consigli per evitare o ridurre gli sprechi di cibo.

Ottimizzare la spesa per evitare gli sprechi

Anche se cerchiamo di stare attenti, succede a volte di dover buttare alimenti scaduti o avariati. Ecco alcuni accorgimenti per ridurre il più possibile gli sprechi di cibo.

La lotta allo spreco comincia in casa, nel momento in cui scrivi la lista della spesa, e prosegue al supermercato. Controlla cos’hai già in dispensa e poi vai a fare la spesa con le idee chiare.

Puoi approfittare delle offerte in particolare per i cibi a lunga conservazione che consumi regolarmente, mentre per gli alimenti freschi è meglio evitare di fare scorte troppo ingenti oppure comprare avendo già in mente come consumarli in tempi brevi.

Frigo e dispensa sempre in ordine

Appena rientri in casa, ricordati di riporre in freezer o in frigorifero i cibi che hanno bisogno di rimanere refrigerati.

Cerca di tenere in ordine il frigo e la dispensa, organizzando i cibi per tipo e in modo che le cose che scadono prima siano più in vista. Fai un rapido controllo una volta a settimana per verificare che non ci siano cose nascoste o in scadenza

Una volta aperte le confezioni, quando le riponi nuovamente in frigo o in dispensa accertati prima di averle chiuse bene.

Un piccolo inventario degli avanzi

Il nostro punto debole sono spesso gli avanzi, li mettiamo in frigorifero e ci dimentichiamo di averli quindi poi passano i giorni e ci tocca buttarli… Anche con le cose fresche a volte c’è questo rischio.

Come trucchetto per ricordarci sto facendo così: in un foglietto attaccato al lato del frigo scrivo la lista delle cose aperte o i cibi freschi da consumare in fretta, in modo da averli sempre sott’occhio e ricordarci di consumarli per tempo.

Cucinare con quello che c’è in casa

Ti sembra di non avere nulla da mangiare e stai per uscire a fare una piccola spesa? Fermati un attimo e controlla meglio la dispensa e il frigo, forse con un po’ di fantasia puoi mettere insieme un’ottima cenetta con quello che c’è, e magari sarà anche l’occasione per sperimentare qualcosa di nuovo!

Definire un menù settimanale

La pianificazione dei pasti richiede un po’ di impegno all’inizio ma quando diventa una routine è un grande aiuto in cucina, soprattutto per le famiglie che mangiano quasi sempre in casa.

Oltre a far risparmiare tempo ed energie, definire il menù settimanale può essere utile durante la spesa, per acquistare solo le cose che servono ed evitare di sprecare il cibo.