Press enter to see results or esc to cancel.

Come rinnovare la casa a basso costo

Qualche tempo fa mentre sfogliavo una rivista sono rimasta colpita dalla pubblicità di una pittura speciale che può essere applicata su qualunque tipo di materiale (ceramica, legno, acciaio inox, marmo, vetro, alluminio grezzo e molti altri) consentendo di cambiare del tutto il volto di una stanza, come ad esempio il bagno o la cucina, o dell’intera casa.

Fino a quel momento pensavo che ridipingere anche solo un mobile per rinnovarlo un po’ fosse un lavoro troppo complicato e invece pare che l’utilizzo di questa pittura sia molto semplice e dia risultati ottimi. Si chiama Sottosopra ed è prodotta dalla ditta Gapi, si chiama così perché “sotto” applichi il colore, in uno o due strati se necessario, e “sopra” una finitura trasparente, che protegge il colore e può essere scelta con aspetto vetrificato, lucido, satinato o opaco.
Il risultato è perfettamente lavabile, anche con detergenti e solventi, inoltre i prodotti sono certificati Haccp (prodotti e sistemi per la verniciatura di ambienti con presenza di alimenti).

Navigando un po’ ho visto che ci sono anche altre pitture più o meno simili. Si trovano nei colorifici o nei negozi tipo Leroy Merlin, dove potrai anche chiedere un consiglio riguardo il prodotto più adatto alle tue esigenze.

Mi è sembrata una soluzione fantastica per rinnovare la casa con pochi soldi (beh, costicchiano, ma sempre meno che rifare del tutto il bagno o la cucina…). Ad esempio, nel bagno è possibile dipingere le piastrelle, i pavimenti, i mobili e i sanitari, inclusa la vasca da bagno, per cambiare il colore oppure semplicemente per svecchiare i sanitari. Certo questa operazione non potrà sostituire una vera e propria ristrutturazione del bagno quando i sanitari sono troppo rovinati o sono da rifare anche le tubature o altro, però di sicuro è un’ottima soluzione per dare una rinfrescata.
Puoi usare questo tipo di pittura anche per rinnovare la cucina senza cambiare i mobili, puoi infatti colorare i mobili esistenti cambiandone completamente l’aspetto e usarla anche per il top, le piastrelle o addirittura il lavello.

Se vuoi fare tu il lavoro puoi trovare in rete diversi tutorial che ti spiegano passo dopo passo come procedere. La procedura può variare in base al tipo di pittura scelto: ad esempio, in alcuni casi è necessario prima carteggiare o applicare un primer, in altri è sufficiente pulire molto bene prima di applicare il colore. Per farti un’idea puoi dare un’occhiata ai video tutorial che trovi nel sito Sottosopra.eu, con istruzioni dettagliate sull’applicazione dei prodotti in diversi ambienti e immagini del “prima” e del “dopo” (Cucina – Mobili e piastrelle, Sanitari – Vasca da bagno, Camera da letto – mobili).

Non mi resta che augurarti buon lavoro!

Puoi leggere anche:
Come rinnovare la casa low cost
Come gestire le spese di casa con il Kakebo
Come personalizzare la casa in cui vivi in affitto

Comments

Leave a Comment

Sono progetti di maneiro.co 2014 - 2018 | IT04145570265