Il family command center, o command station, è una parete o un’area di una stanza attrezzata per l’organizzazione della casa, in particolare di appuntamenti e impegni dei diversi membri della famiglia, bollette da pagare, documenti importanti da leggere o archiviare, ecc.

Il family command center è utile anche se sei single, ma se hai una famiglia probabilmente ne apprezzerai di più i benefici, per riuscire a tenere tutto sotto controllo senza perdere impegni o scadenze. Inoltre, le cose che organizzi nel command center sono spesso quelle che io chiamo “senza fissa dimora” e che sono destinate a creare disordine perché saranno probabilmente appoggiate e abbandonate qua e là per casa, facendoci poi perdere un sacco di tempo per cercarle quando ci servono.

Se ti piace l’idea e vuoi provare a realizzare la tua command station, ecco qualche indicazione:

Definisci cosa vuoi organizzare
In base alle abitudini e alle esigenze della tua famiglia, decidi quali sono gli aspetti che vuoi avere sotto controllo nel command center, ad esempio:

– Calendario familiare in cui segnare gli appuntamenti e gli impegni dei vari componenti della famiglia (ad esempio con vista mensile, per avere tutto il mese a colpo d’occhio)
– Documenti importanti da gestire
– Posta in entrata e in uscita
– Liste della spesa
– To do list
Piano pulizie (qui trovi un esempio di template)
Menù settimanale (qui trovi un esempio di template)
– Chiavi

Scegli il posto adatto
Affinché sia efficace e funzionale è importante che la command station sia posizionata in una zona comoda della casa dove si passa spesso, come ad esempio una parete della cucina (se hai poco posto può essere anche una delle pareti del frigorifero o di un mobile), oppure vicino all’ingresso. Quest’ultima è la mia soluzione preferita perché mi sembra la più comoda. In questo caso, inoltre, se hai posto puoi considerare di aggiungere vicino anche altri elementi per organizzare giubbotti, accessori, borse, zaini in uso, e tutto quello che ti serve per uscire di casa (puoi leggere anche Come organizzare l’ingresso).

Pianifica e realizza
In base a quello che vuoi organizzare e al posto che hai scelto, definisci gli elementi che ti servono per creare la tua command station e come metterli insieme. Ad esempio:

– Mobiletto da appendere o ripiani
– Lavagna e gessetti (puoi acquistarla o crearne una dipingendo una parte della parete)
– Bacheca in sughero, a cui attaccare i vari elementi che ti servono (calendario, liste della spesa, menu, ecc.)
– Vassoio o contenitore da attaccare al muro, da usare come inbox, in cui mettere tutti i documenti da gestire / smistare
– Cassettine e piccole scatole (da appoggiare agli scaffali oppure da appendere al muro) per organizzare i documenti e materiale di servizio (blocchetti, fogli per gli appunti, penne, post it, ecc.)
– Porta penne (da appoggiare o da appendere al muro)
– Ganci porta chiave

Se crei la tua command station vicino all’entrata puoi prevedere anche:
– Gancio per le chiavi di ogni membro, o scatola per le chiavi di tutti
– Ganci e scatole per ogni membro della famiglia
– Cesto o contenitore per le scarpe

Utilizza e rivedi se serve
Una volta che hai realizzato il tuo command center non ti resta che usarlo! Alla prova dei fatti, scoprirai presto se funziona bene o se ha bisogno di qualche modifica o aggiustatina e potrai quindi intervenire per migliorare alcuni aspetti.

Qualche ispirazione
Io devo ancora realizzare il mio command center perché a breve mi trasferirò, ma sarà senz’altro una delle cose che farò nella casa nuova. Nel frattempo sto riflettendo sui punti qui sopra per capire cosa mi potrebbe servire, e navigando alla ricerca di ispirazione per la realizzazione pratica. Mi piacerebbe infatti che l’angolino organizzato fosse anche bello e piacevole da vedere, perché secondo me anche questo aiuta a rimanere organizzati e quindi a farlo funzionare. In rete ce ne sono di bellissimi, eccone alcuni che mi sono piaciuti in particolare:

Puoi leggere anche:
Come rinnovare la casa a basso costo
Come disporre le foto sulla parete