Press enter to see results or esc to cancel.

Come riordinare il garage

Per chi ha la fortuna di averlo, il garage è un’area della casa con grandissime potenzialità ma che spesso viene trascurata e usata invece per conservare ciarpame di ogni tipo: oggetti rotti, cose vecchie e stravecchie che nessuno usa più da anni, articoli per bambini anche se i tuoi figli sono ormai all’università, e molto altro ancora.

Se ci pensi è un vero peccato, perché il garage è uno spazio che potresti usare invece per rendere la tua vita più semplice e ordinata, conservando e riponendo in modo funzionale solo le cose che ti servono, in modo da averle a disposizione al bisogno senza diventare matto a cercarle.

A noi sta succedendo proprio questo… Dopo diversi traslochi in pochi anni, in cui abbiamo usato il garage per depositare temporaneamente mobili che non si adattavano alla casa e oggetti vari, accatastando troppe cose in poco spazio, finalmente ora abbiamo un garage che potrebbe diventare davvero utile e funzionale.

In particolare, ecco quello che vorrei:

Spazio per la macchina!
Sembra assurdo doverlo specificare, visto che la funzione principale del garage dovrebbe essere proprio la rimessa dell’automobile, ma alla fine dentro ci sta di tutto tranne la macchina! Onestamente, usando l’auto tutti i giorni trovo più comodo parcheggiarla fuori, però non mi dispiacerebbe poter avere uno spazio coperto e protetto da usare ad esempio nei mesi invernali.

Bici e accessori
Ora che anche i bambini iniziano ad avere le loro bici la situazione si complica quindi è importante riuscire a organizzare lo spazio per avere tutto in ordine, pronto per essere usato quando serve senza dover cercare in posti diversi e magari non trovare il caschetto proprio quando stai per uscire.

Deposito di oggetti “stagionali” o di uso poco frequente
In questa categoria rientrano le cose che servono ma che si utilizzano solo qualche volta all’anno o solo in alcuni periodi, come ad esempio: scarpe da trekking e attrezzatura da montagna, cose per il mare (ombrellone, giochi da spiaggia), addobbi natalizi.

Ogni cosa al suo posto
Vorrei che le cose che decideremo di tenere fossero organizzate in modo ragionato e funzionale, in modo da avere a portata di mano quelle che servono più spesso, sapere sempre dove si trova un certo oggetto e riuscire a mantenere l’ordine senza fatica.

Ecco invece quello che non vorrei più vedere in garage:

Mobili inutilizzati
Dai vari traslochi sono rimasti dei mobili e mobiletti che non c’entrano nulla con la casa e che non usiamo più. Molte cose le abbiamo già regalate, ma altre sono ancora in garage, occupano spazio e non servono a nessuno.

Oggetti vari vecchi e non più utilizzati
Alcuni sono ancora utilizzabili quindi vorrei regalarli, altri invece sono davvero troppo vecchi e andranno smaltiti.

Ricordi!
Qualcosina penso che rimarrà, ma preferisco guardare avanti e usare lo spazio per organizzare quello che ci serve.

Ti riconosci un pochino in quello che ho scritto? Se anche tu sei stanco di usare il tuo garage come deposito di roba vecchia e vuoi iniziare a sfruttarlo come si deve, è arrivato il momento giusto! Io da tanti mesi volevo farlo ma ora la spinta giusta me la sta dando l’ebook Il mio garage – soluzioni organizzative per dare nuova vita al garage. Il libro, scritto dall’esperta di organizzazione Sabrina Toscani, contiene tanti consigli pratici e foto ma soprattutto mi ha fatto immaginare una vita diversa per il mio garage e mi ha fatto venire la voglia di mettermi finalmente a sistemarlo.

Ecco quindi i miei buoni propositi per le prossime settimane:

Immaginare il garage che vorrei
Ho già scritto all’inizio del post come vorrei che fosse il mio garage. Concentrarmi sul risultato mi aiuta a trovare il tempo e la voglia per dedicarmi alla sistemazione, in mezzo alla mille incombenze quotidiane.

Lavorare in team
Devo riuscire a coinvolgere Johnnie nel progetto di riordino. È fondamentale che mi aiuti perché molte cose sono sue quindi non posso decidere da sola, inoltre lui è molto bravo quando si tratta di buttare e ha anche un occhio giusto per riorganizzare la cose.

Fissare il tempo
Come per tutte le cose da fare, fissare del tempo nel calendario aiuta a portarle effettivamente a termine. Mi piacerebbe una cura d’urto ma con gli impegni di lavoro e famiglia non riusciamo, quindi pensavo a un’ora al giorno, non è comunque facile da trovare ma è fattibile.

Le quattro fasi
Pensavo di procedere così:

– Sgomberare: senza pietà! Regalare quello che si può e buttare il resto

– Pulire: con meno cose in giro finalmente ci sta una bella pulizia, e magari concludere tinteggiando le pareti!

– Organizzare: questa è la fase più bella secondo me, trovare il posto giusto per le cose che abbiamo deciso di conservare e organizzarle nel modo più funzionale. Ganci, contenitori, scatole, scaffali, etichette… tutto quello che serve per non perdere più nulla e avere tutto a portata di mano.

– Mantenere: alla fine del lavoro, goderci il risultato! Se la fase di organizzazione è stata fatta bene, tenere in ordine dovrebbe essere relativamente facile. E ogni volta che mi verrà la tentazione di usare il garage come deposito ripenserò al tempo e all’impegno impiegati per sistemarlo!

Noi iniziamo con il riordino, e tu?

PS: Quello in foto è proprio il nostro garage… vediamo come riusciremo a trasformarlo!

Comments

Leave a Comment

Sono progetti di maneiro.co 2014 - 2018 | IT04145570265