Press enter to see results or esc to cancel.

Come organizzare un menu settimanale – un metodo pratico

Probabilmente avrai già sentito parlare dei vantaggi di definire un menu settimanale, ne abbiamo parlato anche qui qualche tempo fa.
In poche parole: risparmio di tempo e di stress (non dovendo pensare all’ultimo minuto cosa fare da mangiare), alimentazione più bilanciata, ottimizzazione della spesa e riduzione degli sprechi.

Bene allora, sulla teoria siamo d’accordo, ma come fare per metterla in pratica?

Navigando puoi trovare tanti spunti o menu già pronti, ma se vuoi costruirlo tu in base ai gusti della tua famiglia ecco un metodo pratico molto semplice:

 

La lista dei piatti preferiti
In un foglio scrivi la lista dei piatti che piacciono alla tua famiglia.
Questo è una cosa che fai una sola volta, la lista ti serve infatti come riferimento all’inizio della settimana quando andrai a definire il menu.
Per agevolare la pianificazione puoi suddividere i piatti preferiti ad esempio in primi, secondi, contorni e piatti unici, oppure per ingrediente, ecc.

Puoi aggiornare la lista nel tempo integrando o eliminando alcuni piatti, oppure preparare liste diverse in base alla stagione.

Io più che una lista vera a propria dei piatti ho preparato un elenco degli ingredienti che usiamo più spesso, che utilizzo poi come base per definire le diverse combinazioni.

img_2259

 

Lo schema della settimana
In un altro foglio prepari lo schema con i sette giorni della settimana.
Puoi suddividere ogni giorno in diverse sezioni per colazione, pranzo, cena oppure lasciare un campo unico.

img_2261

 

Se vuoi una cosa esteticamente più carina e riutilizzabile, ti consiglio questa lavagnetta magnetica che trovi su Amazon, con impostati i giorni della settimana e lo spazio per la lista della spesa e le note, oppure questa che include anche 4 penne cancellabili.

b01incou6g

 

La pianificazione del menù settimanale
Alla domenica sera prepari il menù per la settimana successiva: scorri la lista dei pasti preferiti e inizi a compilare il tuo schema, cercando di alternare i diversi tipi di alimenti.

img_2263

 

Alcuni spunti per iniziare:

– controlla frigo e dispensa per consumare quello che hai già in casa, in particolare le cose a breve scadenza. Questo semplice accorgimento è utilissimo per evitare di sprecare il cibo.

– tieni conto di eventuali impegni della famiglia durante la settimana. Ad esempio, nei giorni in cui rientri tardi dal lavoro o hai tanti impegni puoi prevedere dei piatti veloci da cucinare oppure qualcosa che puoi preparare in anticipo il giorno prima.

– scrivi con la matita! In questo modo potrai cambiare facilmente i programmi se un giorno vi viene voglia di mangiare qualcos’altro o se non non hai fatto in tempo a comprare qualche ingrediente che ti serviva.

 

Dove tenere la lista e i menu pianificati
Puoi tenere la tua lista e il menu nell’agenda di casa o nel bullet journal, se li utilizzi.
Se condividi con altre persone in famiglia il compito di preparare i pasti, l’ideale è averli in un posto accessibile a tutti, come ad esempio attaccate al frigo o sulla lavagna in cucina.

 

Varianti
Invece di fare la lista potresti preparare dei post it con i piatti preferiti, in modo da averli già pronti da usare di volta in volta e da poterli spostare velocemente se cambi programma. Secondo me questo metodo funziona bene se devi pianificare solo un pasto al giorno, mentre se ogni giorno devi prevedere colazione, pranzo e cena il risultato rischia di essere troppo disordinato.

Anziché preparare una settimana alla volta potresti pianificare più settimane, e poi conservare i vari schemi per riutilizzarli, ad esempio ogni tre o quattro settimane.

 

Prova!
Il consiglio più importante, in ogni caso, è quello di rompere il ghiaccio e iniziare! Non importa se il menù non è bello graficamente, vedi il mio qui sopra: scritto di fretta come sempre e con le righe fatte a mano, ma mi è davvero utile nella preparazione dei pasti e anche nella gestione della spesa e della dispensa.

Comments

Leave a Comment

Sono progetti di maneiro.co 2014 - 2018 | IT04145570265