Pulire le fughe tra le piastrelle dei pavimenti e delle pareti del bagno e della cucina è un lavoro che non piace a nessuno. Fa perdere tempo e costa fatica perché bisogna armarsi di pazienza e sfregare per bene.

Ecco allora come puoi fare:

Non guardarle!
Se hai poco tempo per le pulizie di casa, dedicalo alle attività indispensabili, allenati a non notare troppo i dettagli e fai finta di non vedere le fughe dei pavimenti!

Eliminale!
La cosa migliore sarebbe cambiare il pavimento in modo che non ci siano più le odiate piastrelle e le relative fughe! Non risolve il problema nel breve termine ma è senz’altro una cosa da tenere presente in caso di ristrutturazione, se stai valutando di acquistare casa o di trasferirti in una casa in affitto.

Puliscile così
Per pulire le fughe tra le piastrelle in modo veloce e farle tornare bianche con poca fatica puoi fare così: utilizza uno spazzolino da denti intriso di bicarbonato e qualche goccia di acqua ossigenata al 3% (la trovi nei supermercati o in farmacia). È un consiglio che ho trovato nel libro Le miscele naturali di Titty e Flavia, e funziona!