Mentre tornavo dalla Transpelmo, una gara di Skyrace che ha come scenario le Dolomiti, ripassavo i momenti più intensi della manifestazione quando all’improvviso ho sentito un forte disagio: non potrò recuperare le mie scarpe quasi nuove dal fango.

Quando si pratica il Trail o lo Skyrace (impegnative gare di montagna) mettiamo in conto la possibilità di rovinare sia abbigliamento che attrezzatura.

Qualche giorno di pioggia ha modificato il percorso della gara e le mie scarpe quasi nuove erano irriconoscibili, letteralmente ricoperte di fango.

Sono convinto che molte mamme si trovino nella stessa situazione con le scarpe sportive dei figli.

scarpe infangate

Quasi vicino a casa ho avuto l’illuminazione. Avete presente i benzinai che hanno il servizio per lavare le macchine 24/24? Questi servizi mettono a disposizione del pubblico l’idropulitrice, con una pistola che spara l’acqua ad altissima velocità e che puoi manovrare orientandola in qualsiasi direzione.

Mi sono fermato, ho cambiato in gettoni un euro e cinquanta e ho fatto un primo bagno con lo shampoo per ogni scarpa e poi un terzo bagno per il risciacquo.

Ecco il risultato!

scarpe sportive