Come personalizzare la casa in affitto già arredata

Come personalizzare la casa in cui vivi in affitto

Quando vivi in un appartamento in affitto già arredato a volte hai la sensazione di essere ospite a casa di qualcun altro.

Purtroppo non hai il margine di manovra che avresti se la casa fosse tua, ma vale la pena fare il possibile per cercare di personalizzarla secondo i tuoi gusti.

Personalizzare la casa in affitto: alcuni consigli

Definisci il budget

Per prima cosa decidi che cifra puoi destinare agli interventi per personalizzare la casa.

Non sarà in ogni caso una cifra importante perché l’idea è proprio quella di arrangiarsi con poco non potendo riarredare da zero, ma avere una cifra in mente ti potrà aiutare a definire delle priorità ed eventualmente a decidere di partire con un paio di stanze o dalla stanza in cui trascorri più tempo.

Togli e sostituisci mobiletti e lampadari

Puoi parlare con il proprietario per capire che tipo di disponibilità c’è da parte sua per togliere e/o sostituire a tue spese alcuni mobili o i lampadari.

Se non sono cose voluminose potresti spostarli in garage o in soffitta e impegnarti a risistemare tutto come prima quando lascerai l’appartamento.

Ingresso

A volte gli appartamenti arredati sono pieni di cose di stili diversi e poco utili, togliendo qualche mobiletto che non ti serve potresti guadagnare spazio e cambiare in un attimo l’aspetto di una stanza.

Io l’ho fatto nell’entrata, che aveva un mobile con due cassetti in cui non mettevamo nulla, una sedia, uno specchio, una parete di legno appendiabiti, un grande lampadario a goccia. Bella ma con uno stile poco adatto a una famiglia con bambini piccoli.

Ora ci sono solo dei ganci per i giubbotti e un mobiletto bianco Expedit dell’Ikea, per le sciarpe e altro, un lampadario semplicissimo e qualche foto di noi: quando si entra sembra finalmente la casa di una famiglia! Puoi vedere il risultato su Come organizzare l’ingresso

Aggiungi lampade da terra e tappeti

Una lampada che ti piace può migliorare in fretta l’aspetto di una stanza che senti poco tua o illuminare con una luce particolare un angolo della casa.

Un bel tappeto può rendere più caldo l’ambiente e aiutarti a cambiare con poca fatica l’impatto di un salotto troppo classico.

Nuove foto alle pareti!

Usa le foto come elemento d’arredo, anche al posto di eventuali vecchi quadri che non ti piacciono.

Puoi fare degli ingrandimenti delle tue foto preferite o delle grandi stampe su tela.

Possono essere foto di te e della tua famiglia o anche paesaggi scattati in vacanza: con una spesa limitata le pareti avranno un aspetto assolutamente personale e ti faranno sentire subito a casa.

La biancheria per la casa

Un copridivano può fare miracoli su un vecchio divano! Anche tende, tovaglie, copriletti e asciugamani sono alleati preziosi e a buon mercato per personalizzare la casa.

Tra l’altro, a parte forse le tende, sono tutte cose che potrai portare con te nella tua prossima casa quindi potrebbe valere la pena spenderci qualche soldino.

Casa e ordine autore: Lucia 16 Ago 2014

Vedi anche

Come stirare meno

Le ore passate a stirare sono tempo tolto alla tua famiglia e allo svago. Ecco come puoi fare per stirare meno (o non stirare affatto!) e risparmiare tempo

Come farcire la Arepa

La Arepa venezuelana si può mangiare da sola, farcita o come contorno. Ecco qualche idea su come farcire la Arepa, usando anche prodotti tipici italiani