Press enter to see results or esc to cancel.

Come prevenire l’ostruzione delle vie aeree nei bambini piccoli

L’ostruzione delle vie aeree può essere causata da un pezzo di cibo (o da un rigurgito di latte, nel caso del lattante) oppure dall’ingestione accidentale di un oggetto (ad esempio, il pezzo di un giocattolo).

Particolare attenzione va prestata ai bambini piccoli, soprattutto tra i sei mesi e i due anni.
A questa età, infatti, i bambini sanno già muoversi autonomamente (gattonando o camminando) e hanno la tendenza a portare alla bocca qualsiasi oggetto poiché il contatto orale è il modo in cui esplorano e imparano a conoscere quello che li circonda. Inoltre, le vie aeree dei bambini sono più piccole di quelle degli adulti.

La prevenzione è molto importante e potrà evitarti grossi spaventi o incidenti più gravi. Vediamo di seguito alcune indicazioni per prevenire il rischio di ostruzione delle vie aeree:

I cibi da evitare
Non dare al bambino e conserva fuori dalla sua portata i seguenti cibi:

  • Frutta secca (noci, mandorle, nocciole)
  • Semi (arachidi, pistacchi, pinoli, zucca)
  • Caramelle
  • Gomme da masticare
  • Prosciutto crudo
  • Würstel
  • Acini d’uva
  • Ciliegie
  • Pop corn

Fai attenzione anche ai pezzi troppo grandi di frutta (ad esempio mela e pera) e di verdura (ad esempio carote e finocchi).

Il comportamento mangiando
Molti degli incidenti si verificano quando il bambino mangia mentre svolge altre attività, quindi evita di far mangiare il bambino mentre corre, gioca, guarda la tv o in macchina.

La sicurezza in casa
La maggior parte degli incidenti avviene in ambiente domestico, è importante quindi rimuovere dalla portata del bambino ogni oggetto potenzialmente pericoloso, oltre a cercare di non perdere mai di vista il piccolo.

In particolare fai attenzione a:

– parti di giocattolo: accertati che i giocattoli del tuo bambino siano adatti alla sua età e in perfette condizioni, senza pezzettini che possono rompersi ed essere ingeriti; attenzione anche ai giocattoli dei figli più grandi (ad esempio Lego, pongo, palline di gomma, ecc.), anche se non sarà facile tenere separati i giochi…

– parti di abbigliamento: controlla che i suoi vestitini non abbiano bottoni, perline o fiocchetti che possono staccarsi

– monetine: non tenere monete in giro per casa o in tasca (puoi usare un salvadanaio oppure un semplice vasetto chiuso da tenere in un posto non accessibile al piccolo)

– pile: oltre al rischio di ostruzione, sono molto pericolose se ingerite.
Attenzione in particolare alle pilette a disco, che essendo molto piccole rischiano di essere ingerite senza che tu te ne renda conto fino alla comparsa dei sintomi avanzati, quando questi sono più difficilmente gestibili. Conserva fuori dalla portata del bambino le pile da buttare (e liberatene in fretta) e i dispositivi alimentati a batteria, come ad esempio i telecomandi. Controlla ed eventualmente fissa con del nastro adesivo gli scompartimenti degli utensili di uso comune.

– palloncini: i pezzi che rimangono dopo che sono esplosi sono molto pericolosi se ingeriti accidentalmente

– altri piccoli oggetti presenti in casa, come tappi di biro, graffette, ecc.

Applica le stesse precauzioni quando sei fuori casa, sensibilizza tutte le persone che hanno contatti con i bambini e tieni sempre gli occhi aperti (i bambini sono velocissimi!).

Potrebbe anche esserti molto utile, e farti stare più tranquillo, imparare a fare la manovra di disostruzione pediatrica.

Comments

Leave a Comment

Sono progetti di maneiro.co 2014 - 2018 | IT04145570265