Press enter to see results or esc to cancel.

Come fare l’amore tutti i giorni

Io ci ho provato sempre, da quando a diciotto anni mi sono sposato per la prima volta ho avuto il desiderio di avvicinare la mia partner ogni giorno della mia vita. Per un motivo o per altro non ha mai funzionato. Faccio questa premessa perché non sono un sessuologo ma ho avuto l’opportunità di riflettere per lunghi anni sulla questione, soprattutto nei giorni in cui non ho potuto soddisfare il mio desiderio, ed ecco le mie riflessioni su come fare l’amore tutti i giorni:

Vivere insieme
Una condizione importante è quella di vivere insieme, sotto lo stesso tetto, altrimenti sarà complicato raggiungere l’obiettivo. La storia d’amore con la mia attuale moglie è iniziata così, lei a casa sua e io a casa mia. Spendevamo solo tanti soldi e alla fine non era neanche facile trovarci per stare insieme. Quando siamo andati a vivere nella stessa casa, le cose sono migliorate ma non cambiate del tutto. Devo dire che un passo in avanti è stato quando ci siamo sposati. Il matrimonio è una dichiarazione importante, un segnale del tipo: guarda che faccio sul serio! Non dico che il matrimonio sia per tutti né tanto meno obbligatorio, c’è gente che non lo regge proprio. Io invece lo trovo molto positivo altrimenti non l’avrei fatto ancora una volta e a 45 anni.

La legge è uguale per tutti
Ci sono molti uomini che lasciano tutti i doveri di casa alla moglie o compagna. Invece è necessario condividere e distribuire questi lavori che sono molto impegnativi. Noi ad esempio non abbiamo la signora della pulizia e quindi cerchiamo di essere molto organizzati per fare tutti i mestieri. Non importa chi fa più o chi fa meno, basta che quello che ha più tempo, forze ed è meno stanco, si prenda cura della casa.

Non lasciare l’iniziativa al partner
Tutti noi abbiamo un bioritmo diverso, a volte siamo più attivi a volte un po’ meno. Potrebbe essere che il nostro partner si trovi in un momento di calo quando noi ci aspettiamo di vedere arrivare la leonessa o il leone che ci perseguiti per tutta la casa con voglia di toglierci le mutande! Non accadrà mai, piuttosto fai tu il felino a costo di sembrare insistente, un giorno le cose prenderanno un ritmo normale. Mi raccomando, non aspettare il partner.

E quando ha mal di testa?
Parlo da uomo, è ovvio, il mal di testa è una cosa molto da donna. Ragazze, non c’è cura migliore che un delicato momento intimo, il mal di testa passa di sicuro, basta non fare salti mortali :D

Dimentica il letto
Fare l’amore sul letto e solo sul letto è cosa da vecchi. Qualsiasi posto è buono, sempre che sia comodo per tutti e due (ognuno ha i propri livelli di comodità). È molto divertente cercare nuove postazioni, sia in casa che anche quando siamo fuori. La cosa importante è non avere un posto unico dove fare l’amore, questo capita spesso e non solo per fare l’amore. C’è gente che non va in bagno se non nel proprio bagno. Dobbiamo liberarci dei pensieri che non ci offrono libertà!

La leggenda Sting
Come ultima riflessione, solo perché lo spazio blog non mi permette di andare avanti ancora per tanto, dimentica le sessioni tipo Sting. Fare l’amore non vuol dire trombare per ore. Infatti il titolo del post non è come fare sesso, ma come fare l’amore. A volte un bacio molto intenso, avvicinare i corpi con cattive intenzioni, sesso orale, sveltine, o semplicemente una doccia insieme, sono alternative molto valide per fare l’amore, che alla fine non è altro che essere vicini non solo con le parole ma anche con i fatti alla persona che amiamo!

Comments

Leave a Comment

Sono progetti di maneiro.co 2014 - 2018 | IT04145570265