Press enter to see results or esc to cancel.

Come aumentare la produttività personale con il metodo Ivy Lee

Hai troppe cose da fare e non riesci mai a sbrigare tutto quello che vorresti? Ti perdi in mille attività di poco conto per poi trovarti a fine giornata con le cose più importanti ancora da fare?

La soluzione che ti presento oggi è il metodo Ivy Lee, per aumentare la produttività personale e riuscire a portare a termine i compiti più importanti.

 
Ecco come funziona:

1. Alla fine di ogni giornata scrivi le sei cose più importanti che devi fare il giorno dopo. Solo sei, mi raccomando!

2. Ordina questi sei compiti in base alla loro importanza

3. Alla mattina seguente, concentrati subito sul primo compito e vai avanti finché non hai finito, dopo di che potrai passare al secondo compito

4. Procedi allo stesso modo con il resto della tua lista. A fine giornata sposta i compiti ancora da svolgere in una nuova lista di sei compiti per il giorno successivo

5. Fai così in ogni giorno lavorativo

 

Il bello di questo metodo secondo me è proprio la sua semplicità e questo potrebbe contribuire a farlo funzionare!

Inoltre, incorpora alcune delle raccomandazioni più frequenti in termini di produttività personale, cioé:

– prioritizza i tuoi task, così saprai quali sono le cose più importanti da fare
– fai la cosa più importante per prima (anche se non ne hai voglia!)
– pianifica la tua giornata in anticipo, così potrai metterti subito al lavoro
– fai una cosa alla volta (il multitasking rende meno efficienti)

 
Il metodo Ivy Lee e il bullet journal
Il metodo Ivy Lee si adatta bene ad essere utilizzato insieme al bullet journal, il sistema flessibile e personalizzabile per organizzare appuntamenti, cose da fare e liste di ogni tipo.
Nella pianificazione della giornata successiva, infatti, puoi inserire nel tuo bullet journal i sei punti più importanti in ordine di priorità, e poi alla fine della giornata verificare che cosa è stato fatto e riportare il resto al giorno successivo insieme agli altri compiti da svolgere.

 
Solo sei task?
E se le cose da fare sono più di sei? Se sono attività complesse sarà difficile in ogni caso svolgerne più di cinque o sei al giorno, quindi il metodo Ivy Lee ti costringe a fare uno sforzo per individuare i compiti più importanti e a concentrarti sulle attività che possono fare la differenza.

 

Buona pianificazione e buon lavoro!

Comments

Leave a Comment

Sono progetti di maneiro.co 2014 - 2018 | IT04145570265