Press enter to see results or esc to cancel.

Come fare delle to do list efficaci: scriverle su carta!

Ecco un altro sostenitore dell’efficacia della carta: Marc Sparks, imprenditore seriale e autore del libro They Can’t Eat You: My Unorthodox Path to Outrageous Success.
Ecco il suo metodo per creare delle to do list efficaci.

Marc descrive il metodo in un articolo del suo blog dal titolo What gets written, gets done (Quello che viene scritto, viene fatto).

Ogni domenica pomeriggio Marc prende il suo blocco per gli appunti e scrive due liste: una con le cose da fare nella settimana che sta per iniziare, e un’altra con gli obiettivi che vuole raggiungere nel lungo termine e che non vuole dimenticare. Ogni domenica riscrive la lista, per ricordare a se stesso che cosa c’è ancora da fare.

Forse sarebbe più semplice scrivere su un supporto elettronico così da non dover riscrivere le cose ogni settimana, ma lui preferisce usare carta e penna perché scrivere a mano la lista crea una connessione mentale indimenticabile e rende più semplice verificare i progressi fatti nel corso del tempo.

The point isn’t to make it easy—the exercise is to make sure habitually update it so you are reminded of everything you want to accomplish.

In sostanza, non dobbiamo cercare la strada più corta ma quella più efficace, e aggiornare e riscrivere la lista regolarmente è un modo per ricordare gli obiettivi che vogliamo raggiungere.

Questo è anche uno dei concetti alla base del bullet journal: alla fine del mese si esaminano i task ancora aperti e, se ritenuti ancora importanti, si riscrivono nella to do list del mese successivo. In questo modo si riflette su ogni compito: se non vale la pena fare lo sforzo per riscriverlo, allora probabilmente non è così importante e possiamo depennarlo!

Comments

Leave a Comment

Sono progetti di maneiro.co 2014 - 2018 | IT04145570265